AlmaNews
AlmaNews
Laurea Honoris Causa a Piero Anversa
La Laurea hc a Piero Anversa
  La laurea ad honorem:
    RealVideo 43 sec
    Video MPEG 7,22 MB

Il successo lo ha trovato negli Stati Uniti, ma Piero Anversa è italiano e la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna ha voluto dare un segno di riconoscimento al suo valore.
Il 29 maggio Piero Anversa ha ricevuto la laurea honoris causa in Medicina nell'Aula absidale di S.Lucia.


.....
  L'introduzione del Rettore, del
   prof.Caldarera e del prof.Baccarani
    RealVideo 10,28 min
   La lezione dottorale:
    Real Video 10,16 min

Nato a Parma nel 1940, il professor Anversa si è trasferito al New York Medical College nel 1980 e negli Stati Uniti ha condotto gli studi sull’apparato cardiovascolare che gli hanno recentemente consentito di smentire il dogma secondo cui le cellule del cuore danneggiate dall’infarto non si possono rigenerare: nel giugno scorso,infatti, il gruppo di ricercatori diretto dal prof. Piero Anversa ha dimostrato che in cuori umani infartuati vi sono cellule di tipo staminale che possono rigenerare differenziandosi in miociti. Ancora – a proposito di cellule staminali, argomento di grande attualità – in una comunicazione apparsa su “Nature” lo scorso anno, il prof. Anversa e i suoi collaboratori riferiscono di avere ottenuto risultati di eccezionale valore dimostrando la possibilità di riparare il tessuto cardiaco di animali portatori di lesioni ischemiche, iniettando cellule staminali di midollo osseo.

La lezione dottorale di P.Anversa
  Il ringraziamento del Rettore:
    Real Video 1,02 min
   La consegna dei diplomi:
    Real Video 2,12 min

L’intento della Facoltà di Medicina dell’Alma Mater – specifica la motivazione del Consiglio - è “di dare un attestato di prestigio a un ricercatore italiano che con grande determinazione, capacità e sacrificio sta segnando una svolta decisiva alla medicina, accedendo le speranze di potere avere a disposizione in un prossimo futuro nuove strategie terapeutiche per far fronte a malattie gravemente invalidanti”.

In chiusura di cerimonia il Rettore ha consegnato i diplomi a cinque professori emeriti dell'Università.


Home Page Home
Page
AlmaNewsAlmaNews