AlmaNews Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Citam
 
A.A. 1997-2002 A.A. 2002/2003 A.A. 2003/2004 A.A. 2004/05 A.A. 2005/06 A.A. 2006/07 A.A. 2007/08
  Laurea honoris causa a
Eduardo Lourenço
ed inaugurazione della cattedra in Storia della cultura portoghese
   

Conferimento della laurea
MPGvideo 10 MB
WindowsMediaVideo 1 min

Discorso dottorale
RealVideo 14,35 min
WindowsMediaVideo

 

Due iniziative tra loro collegate che hanno messo al centro il Portogallo, la Rivouzione del Garofani del 1974 e la nuova spinta verso l'Europa della nazione portoghese degli ultimi decenni.

Il filosofo, il saggista, il critico letterario e il critico d’arte, lo storico della cultura, il "mitologo" Eduardo Lourenço è ed è stato ascende necessariamente al novero di uno dei maggiori pensatori del Novecento portoghese. Da oltre cinquant’anni, pur vivendo lontano dal Portogallo, più da assente che da esiliato (come lo stesso ha sempre tenuto a dire), Eduardo Lourenço "pensa" il Portogallo e la sua Cultura come pochi altri, tanto da far scrivere nel 1998 al critico Miguel Real che le sue analisi sul Paese – insieme a quella del sociologo Boaventura de Sousa Santos e dello storico José Mattoso – resisteranno al passaggio del secolo e saranno ancora per molto tempo oggetto del dibattito sullo stato della cultura nazionale.

A lui il Rettore, assieme al Preside Alberto Destro, il 4 dicembre ha consegnato la laurea honoris causa in Letterature e Filologie Europee Moderne, nel corso di una cerimonia in Aula Absidale.

Il giorno sucessivo c'è stata l'inaugurazione della cattedra a lui dedicata in Storia della Cultura Portoghese, patrocinata dall'Instituto Camões di Lisbona. La lezione inaugurale di Eduardo Lourenço è stata seguita dalla lezione della visiting professor responsabile della Cattedra, Margarida Calafate Ribeiro e dalla tavola rotonda sul tema "Labirintos, saudades e destinos: reconfigurando a cultura portuguesa".

 
torna all'elencoTorna all'elenco eventi
© Copyright 2008 AlmaNews. All rights reserved.